ALÌ PER IL SOCIALE

condividi

Banco Alimentare

Banco Alimentare


MENO SPRECHI E POSSIBILITÀ DI UN PASTO PER TUTTO

Con il concorso Premialì 2019-2020 abbiamo consegnato al Banco Alimentare, 3.717 kit alimentari equivalenti a 29.736 pasti che sono stati ridistribuiti alle Strutture Caritative convenzionate presenti in tutta la Regione.

Banco alimentare per noi non significa solo concorso a premi, ma anche colletta alimentare e recupero dei prodotti in prossimità di scadenza o non vendibili perché recanti difetti nel pack. Sono 911.989 gli € di merce donati nel 2019 alle realtà caritative afferenti al Banco Alimentare.

"Il Banco Alimentare del Veneto è orgoglioso di essere stato scelto dal gruppo Alì per essere partner operativo nel raggiungere chi oggi è in difficoltà vicino a noi - afferma Adele Biondani, Presidente di Banco Alimentare del Veneto - Ringraziamo la famiglia Canella, tutta l'azienda Alì e soprattutto i loro clienti per la fiducia che hanno riposto in noi e assicurando il nostro impegno nel rendere ancora più operativo sul territorio il nostro operato. E’ per noi inoltre un onore condividere questo momento con le Associazioni che ci aiutano a svolgere il nostro compito. Senza il loro quotidiano ed imperterrito lavoro noi non potremmo fare nulla, per questo cogliamo l'occasione per ringraziarli ancora una volta".

Anche per il 2020-2021, inoltre - nell’ambito della raccolta punti Premialì.it - i Clienti Alì possono accumulare punti nella Carta Fedeltà e sostenere il Banco Alimentare del Veneto: devolvendo 400 punti fedeltà, infatti, potranno scegliere di donare un kit di prodotti a chi ne ha più bisogno.

L’iniziativa è frutto del sodalizio rinnovato tra Alì Spa e il Banco Alimentare del Veneto Onlus, Associazione che opera sul territorio regionale dal 1993 combattendo lo spreco e raccogliendo le eccedenze alimentari dal mondo agricolo, industriale e della grande distribuzione, per ridistribuirle alle Strutture Caritative che nel Veneto si occupano di assistenza e di aiuto ai poveri e agli emarginati.

"Siamo davvero orgogliosi di poter rinnovare il nostro contributo grazie alla generosità dei nostri Clienti - commenta Giuliano Canella, Responsabile Commerciale di Alì S.p.A.- Il Gruppo Alì continuerà sempre a spendersi in prima persona per sostenere iniziative di quest’importanza, che promuovano azioni solidali collettive e che aiutino chi è in difficoltà".