NEWS E VIDEO

condividi

12 marzo 2018 3000 € nelle casse delle associazioni di Casalserugo, Cavarzere e Rubano, grazie a We Love People

3000 € nelle casse delle associazioni di Casalserugo, Cavarzere e Rubano, grazie a We Love People

Alì premia ancora le realtà associative dei territori di Casalserugo, Cavarzere e Rubano attraverso il progetto di promozione sociale We Love People, attivo in 11 punti vendita della storica catena padovana e volto a dar voce al vivace tessuto associazionistico del territorio di riferimento, attraverso un sistema di "voto a gettone" che coinvolge i clienti dei supermercati Alì nella scelta della ripartizione del contributo di 1000€ messo mensilmente a disposizione da Alì alle relatà associative che di mese in mese si turnano.

In particolare, a Casalserugo sabato 3 marzo sono stati ripartiti i 1000 € come segue:

  • € 423,26 all'Associazione VERONICA ONLUS che ha lo scopo di donare medicine alle persone indigenti di Casalserugo
  • € 288,37 ad AVIS CASALSERUGO che utilizzerà il contributo per Finanziare il progetto AVIS SCUOLA che consiste in una serie di attività educative volte a far capire l’importanza del dono
  • € 288,37 alla SCUOLA DELL'INFANZIA SAN MARTINI DI RONCHI per partecipare alla rassegna teatrale organizzata presso il teatro Esperia di Padova per far vivere ai bimbi una singolare esperienza formativa

A Cavarzere, sempre sabato 3 marzo sono stati consegnati:

  • € 229.00 sono andati nelle casse della SCUOLA DELL'INFANZIA SANTA CATERINA per l'acquisto di un albero da piantare nel giardino della scuola per valorizzare il tema del rispetto dell'ambiente
  • € 489.00 alla SCUOLA DELL'INFANZIA CA' MATTE per l'acquisto di materiale didattico per la realizzazione di laboratori
  • € 282,00 alla CITTA' DEGLI ASINI onlus

Sabato 10 marzo all'Alì di Rubano i 1000€ sono stati così ripartiti:

  • € 226,35 all'Associazione Moviechorus per l'organizzazione di un importante concerto pro Emergency che si svolgerà a Roma in aprile 2018.
  • € 569,82 all' Associazione Ali della Gioia che affronta il tema del "dopo di noi" molto caro ai genitori con figli disabili. Il loro progetto consiste nel realizzare delle strutture di accoglienza con personale qualificato.
  • € 203,83 all'Associazione Amissi del zio che ha come scopo la promozione dell'arte della cartapesta finalizzate alla costruzione di carri allegorici carnevaleschi.

Sono oggi 636 i progetti presentati presso i punti vendita di Villafranca di Verona; Cavarzere nel Veneziano; Monselice, Rubano, Casalserugo, Tombelle di Saonara e Tencarola in provincia di Padova; Zero Branco, Treviso Santa Bona e Istrana nel Trevigiano e Cusinati di Tezze sul Brenta nel Vicentino. E 217.000 sono gli euro che le 636 realtà associative si sono ripartite grazie al voto dei clienti Alì che per primi vivono il territorio e si fanno interpreti delle sue istanze.

Essendo il progetto a ciclo continuo, appena premiate le tre realtà associative, sono state poi introdotte al pubblico le tre associazioni nuove entranti.

COMMENTA L'ARTICOLO

Per lasciare un commento devi essere registrato all'area ALÍ & YOU

ENTRA     REGISTRATI


COMMENTI 0

Nessun commento.