NEWS E VIDEO

condividi

7 novembre 2017 Alì e Ju’sto per la Neurologia Pediatrica dell’Ospedale di Padova

Alì e Ju’sto per la Neurologia Pediatrica dell’Ospedale di Padova

Raccolti € 18.700 grazie alla vendita dei braccialetti Ju’sto nei supermercati Alì e Alìper e donati all’Associazione “Uniti per Crescere” della Neurologia Pediatrica dell'Ospedale di Padova.

Questa mattina presso la nuova sede dell’Associazione “Uniti per Crescere”, in via Michele Sanmicheli a Padova, si è tenuta la cerimonia di consegna del ricavato del progetto “Il braccialetto Ju’sto per i bambini della Neurologia Pediatrica dell’Ospedale di Padova”.

Avviato a maggio 2017, in soli 6 mesi la vendita dei braccialetti firmati Ju’sto nei punti vendita Alì e Alìper ha consentito di raccogliere 18.700€, consegnati nelle mani del Prof. Giorgio Perilongo, e di Roberta Colella, rispettivamente, Presidente e Vice Presidente dell’Associazione Uniti per Crescere: una somma che consentirà il finanziamento di un contratto per un medico pediatra specializzato in neurologia, che si occuperà delle patologie croniche su base vascolare e immunologiche.

Questo porterà a quota 6 il numero di pediatri neurologi dedicati al reparto di Neurologia e Neurofisiologia Pediatrica di Padova, aggiungendo forza all’attività clinica di una struttura che si fa carico dei casi più difficili.

"La solidarietà che la gente ci ha espresso con il semplice gesto di comprare e indossare dei braccialettini colorati, la trasferiamo come messaggio di vicinanza, di temperata felicità e di speranza che portiamo ai bambini e alle loro famiglie che vivono nei nostri ambienti di ricovero, momenti difficili della loro vita” dichiara il Prof. Giorgio Peirlongo, Direttore del Dipartimento Salute Donna e Bambino e Presidente dell’Associazione Uniti per Crescere . “Proprio per questo significato ci sentiamo di esprimere un profondo e sincero grazie a tutti coloro che hanno accettato "questo semplice gioco" e alla catena Alì che lo ha reso possibile, insieme a Ju’sto, l’azienda che ha prodotto e fornito i braccialetti".


Interviene anche il Dott. Stefano Sartori, Pediatra Neurologo coordinatore della Neurologia e Neurofisiologia Pediatrica di Padova. “Nel reparto di Neurologia e Neurofisiologia Pediatrica dell'Azienda
Ospedaliera - Università degli Studi di Padova vengono ricoverati circa 500 bambini ogni anno in DH o in degenza, provenienti da Padova, dal Veneto e dall'Italia. Vi è poi un'attività ambulatoriale e strumentale neurofisiologica che conta nel complesso oltre 5000 prestazioni ogni anno dedicate ai bambini con malattie neurologiche. Al di là di questi numeri, ogni bambino e la sua famiglia hanno una storia speciale e dei bisogni peculiari a cui cerchiamo di dare risposte. Non è sempre facile. Con questa iniziativa abbiamo un’opportunità in più per poter essere sempre più incisivi. Da gesti semplici - fatti con generosità- possono nascere grandi cose: questo progetto ne è un esempio. Grazie ad Alì e JU'STO.”

Il progetto è nato dalla collaborazione di due realtà private: i supermercati Alì, storica azienda padovana che conta 111 punti vendita nel territorio veneto e in provincia di Ferrara e Ju'sto srl, brand italiano di borse e accessori dal respiro e dal gusto internazionale, che da subito hanno creduto nell'importanza di far rete per sostenere i piccoli pazienti affetti da malattie neurologiche, i loro genitori e i medici della Clinica Pediatrica di Padova. E in breve tempo la loro sinergia si è trasformata in un aiuto concreto per la Neurologia Pediatrica.

“Abbiamo riconosciuto da subito nell'Associazione Uniti per Crescere - afferma il vice Presidente di Alì S.p.A. Gianni Canella - un partner affidabile per riuscire ad andare incontro ad una particolare istanza sociale insieme a tutti i nostri clienti. E il successo di questa iniziativa ci ha dimostrato ancora una volta che l’unione fa la forza. Quindi diciamo 18.700 volte grazie ai clienti Alì che hanno scelto di sostenere l’Associazione “Uniti per Crescere” attraverso l’acquisto nei nostri supermercati dei coloratissimi braccialetti Ju’sto, al prezzo di 1 €. Abbiamo sperimentato che coinvolgendo i nostri clienti, con piccoli gesti di sostenibilità, riusciamo a raggiungere importanti risultati concreti: ad ottobre abbiamo consegnato, grazie anche alla loro collaborazione, 58.000 € a IOV, CUAMM, ENPA e Banco Alimentare del Veneto, attraverso le iniziative di raccolta fondi inserite nel nostro Concorso a Premi, oggi 18.700 € alla Neurologia Pediatrica di Padova.”

Ju'sto conferma questa fiducia all'Associazione Uniti per Crescere: "JU'STO è un'azienda che nasce su principi importanti quali l'integrità, la professionalità, la creatività e la passione per il design. Come gruppo crediamo che certe sfide si possano affrontare meglio insieme ed è per questo che abbiamo deciso di sostenere Uniti per Crescere - spiega la Responsabile Ufficio Stile e Prodotto Ju'sto srl, Alice Contin. – Siamo felici di poter vedere come progetti, messi in piedi in brevissimo tempo e fondati su una fiducia reciproca, possano portare a dei tangibili risultati che ci consentano di sostenere l’Associazione Uniti per Crescere e le famiglie che ci stanno dietro".

L’Associazione agisce nella convinzione che tutti i bambini, a prescindere dalle compromissioni fisiche e psichiche derivanti dalla disabilità, debbano avere gli stessi diritti: giocare, studiare, imparare, avere amici, crescere e sognare. In ogni famiglia in cui la disabilità di un bambino irrompe sconvolgendone la quotidianità, la possibilità di sentirsi parte di una società solidale e inclusiva e di potersi avvalere di servizi e associazioni che aiuti a informarsi, orientare e ridefinire un progetto di vita, è discriminante per poter riappropriarsi di un futuro che in alcuni momenti può sembrare negato.

La strada più efficace per rispondere a questi bisogni sta nella collaborazione tra le famiglie, le figure coinvolte nella cura di questi bambini e la collettività.

Sono numerosi i progetti promossi dall'Associazione “Uniti per Crescere”, tra questi il progetto di inclusione scolastica dei bambini con problemi neurologici che coinvolge 50 piccoli pazienti e il progetto "specialmente fratelli: la sfida di crescere con un fratello disabile" che interessa altri 25 bambini.

I numeri riferiti all’attività del reparto di Neurologia e Neurofisiologia Pediatrica di Padova:

  • ricoveri ordinari e di day hospital n. 531
  • visite ambulatoriali n. 4150
  • consulenze neurologiche a bambini ricoverati in altri reparti del Dipartimento di Pediatria n. 3050
  • elettroencefalogrammi n. 2043
  • Attualmente il numero di neurologi pediatri dedicati al reparto e al servizio di neurofisiologia sono 5. Sono coadiuvati da un medico dottorando di ricerca e da alcuni medici in formazione.

COMMENTA L'ARTICOLO

Per lasciare un commento devi essere registrato all'area ALÍ & YOU

ENTRA     REGISTRATI


COMMENTI 1

MONICA M. 7 novembre 2017
Ottimo lavoro.....