Prova l'App Alì

Gratis nell'App Store

NEWS E VIDEO

condividi

26 agosto 2020 Alì sostiene i campionati assoluti di atletica leggera

Alì sostiene i campionati assoluti di atletica leggera

Da venerdì 28 a domenica 30 agosto, 17 atleti giallo-blu saranno impegnati nei Campionati Italiani Assoluti organizzati “in casa”, allo Stadio Colbachini


Sarà un’edizione speciale per tanti motivi, quella alle porte. E lo sarà in particolare per 17 atleti. Sono i portacolori di Assindustria Sport che hanno conseguito il minimo di qualificazione per i Campionati Italiani Assoluti in cartellone da venerdì a domenica allo Stadio Colbachini. È l’appuntamento clou del 2020 per la regina degli sport, ma lo è soprattutto per loro, che rappresentano la società di casa, chiamata dalla Fidal a organizzare la rassegna tricolore.

Sarà una squadra a due punte. L’azzurrina Veronica Zanon si presenta in pedana nel salto triplo per prendersi ulteriori soddisfazioni in una stagione che l’ha vista portare il primato nazionale indoor under 20 a 13.65 metri e che l’avrebbe avuta fra le protagoniste dei Mondiali juniores di Nairobi, se non fossero stati rinviati a causa della pandemia. Nel salto in lungo, invece, i riflettori saranno puntati sulla compagna di squadra Carol Zangobbo, chiamata a difendere la medaglia di bronzo conquistata a Bressanone nel 2019. Occhio poi a Cristopher Cecchet, che può ambire alla finale dei 110 a ostacoli dopo aver recentemente portato il suo primato personale a 14”34 nel Tac di Agordo di domenica scorsa, obiettivo condiviso con lo sprinter Fabrizio Ceglie e con l’astista Matteo Miani, tutti in grande crescita.

«Sicuramente gli atleti citati possono dire la loro, ma anche le nostre staffette possono far bene», afferma il Direttore tecnico di Assindustria Sport Ruggero Pertile. «In un’annata in cui, non serve ripeterlo, tutto è stato complicato, i nostri atleti sono pronti a dare il meglio. Non ci sono da considerare solo le difficoltà avute nelle settimane di lockdown, ma anche quelle incontrate alla ripartenza, perché per loro è stato difficile trovare manifestazioni in cui mettersi alla prova e concentrarsi su obiettivi specifici da raggiungere. I Campionati Italiani sicuramente lo sono e, anche se le gare per prepararsi all’evento sono state poche, siamo pronti a dare il massimo. A livello agonistico è il primo dei due appuntamenti chiave della stagione, perché poi ci saranno i Tricolori Juniores e Promesse, in programma a settembre a Grosseto, per i quali abbiamo già 35 atleti qualificati, quelli che saranno il futuro della nostra società».


Gli atleti di Assindustria in gara allo Stadio Colbachini.

UOMINI. Marco Beghini (4x400), Federico Camuffo (alto), Cristopher Cecchet (110hs), Fabrizio Ceglie (100 e 4x100), Abdoullatif Compaore (4x100), Matthew France De Rossi (4x400), Valerio Forgiarini (disco), Massimiliano Furini (4x400), Francesco Greggio (200, 4x100 e 4x400), Ling Wei Lei (100 e 4x100), Matteo Miani (asta).

DONNE. Ilenia Carraro (4x100), Hope E. Esekheigbe (4x100), Rebecca Pavan (alto), Carol Zangobbo (lungo e 4x100), Veronica Zanon (triplo e 4x100), Greta Zin (martello e disco).