Prova l'App Alì

Gratis nell'App Store

NEWS E VIDEO

condividi

21 settembre 2017 Caseus Veneti: l’evento imperdibile per chi ama il formaggio

Caseus Veneti: l’evento imperdibile per chi ama il formaggio

L’appuntamento con il concorso regionale che premia i migliori prodotti caseari veneti e le sue degustazioni torna il 23 settembre a Villa Contarini di Piazzola sul Brenta.

Che il Veneto sia una terra di grandi formaggi non è necessario ripeterlo, quello che molti forse non sanno però è che l’85% degli 1,1 milioni di tonnellate di latte prodotte ogni anno nella regione viene destinato proprio alla trasformazione casearia di eccellenza. Quando si dice qualità e quantità che vanno a braccetto! Per scoprire le tante forme che può assumere il latte lavorato dalle mani esperte dei casari locali, l’occasione giusta è quella di Caseus Veneti, manifestazione che da più di un decennio valorizza il lavoro di quei 3000 allevatori veneti che ogni giorno consegnano latte prezioso a oltre un centinaio di caseifici, regno delle migliori maestranze artigianali. La manifestazione si prefigge il compito di promuovere nei consumatori la cultura dei prodotti caseari locali, a partire dai formaggi DOP, passando per quelli tradizionali fino alle peculiarità legate alla fantasia del singolo produttore.

L’edizione 2017 è la 13a e torna a svolgersi, come lo scorso anno, nel contesto di Villa Contarini di Piazzola sul Brenta (PD) nelle giornate del 23 e 24 settembre. La manifestazione rappresenta dunque anche un’ottima occasione per riscoprire uno dei capolavori palladiani con i suoi 144 ambienti e il suo parco di 50 ettari, spazi certamente adatti ad accogliere un pubblico di appassionati che l’anno scorso ha superato le 30mila presenze. In mostra oltre 300 formaggi regionali da scoprire grazie ai tanti laboratori di degustazione guidata tenuti da maestri assaggiatori, ma anche facendo acquisti tra i banchi del mercato dei produttori e dei prodotti tipici, oppure assistendo alla nascita in diretta dei formaggi in loco. Non mancheranno nemmeno i cooking show, mentre verranno proposte attività del tutto inedite come L’Angolo della Pizza e le Degustazioni al buio, per guardare alla produzione casearia veneta da nuovi punti di vista. 

Ovviamente l’evento avrà il suo momento clou con la nomina dei formaggi vincitori. Lo scorso anno tra le 78 aziende partecipanti con i loro 385 formaggi divisi di 37 categorie ha meritarsi i vari riconoscimenti in gara sono stati: Casatella Trevigiana DOP della Latteria S.Andrea di Povegliano (TV), formaggio Piave DOP di Lattebusche di Cesio Maggiore (BL), stracchino del Caseificio Castellan Urbano di Rosa (VI), Capra ubriacato al Traminer della Latteria Perenzin di San Pietro di Feletetto (TV), che si sono conquistati i premi “top formaggi 2016” rispettivamente per le categorie DOP freschi e stagionati, formaggi variegati, e per ultimo affinati ed erborinati. Un verdetto che ha messo d’accordo anche la giuria popolare che ha premiato ancora Latteria S.Andrea per la Casatella Trevigiana e Piave di Lattebusche nelle categorie DOP, Pagliotto stagionato sempre di Latteria Sant’Andrea e infine l’Imbriago del Centro Veneto Formaggi.