NEWS E VIDEO

condividi

5 febbraio 2021 Fino al 28 febbraio puoi aderire all'iniziativa "Aiutiamo il territorio"

Fino al 28 febbraio puoi aderire all'iniziativa


Aumentano gli esercizi di vicinato che aderiscono all’iniziativa e, in contemporanea, viene esteso al 28 febbraio il termine entro il quale i clienti dei supermercati Alì e Alìper possono usufruire dei buoni previsti da “Aiutiamo il territorio”, l’intervento in favore dei negozi e dei pubblici esercizi in difficoltà per la pandemia e realizzato in collaborazione con Confcommercio Veneto

Si estende dunque fino alla fine di febbraio e in tutta la rete dei supermercati Alì e Alìper la possibilità, con 1.000 punti della carta fedeltà, di ottenere un buono del valore di 15 € da spendere, entro il prossimo 30 giugno, in tutte le realtà economiche il cui elenco può essere consultato collegandosi al sito, raggiungibile anche attraverso la home page del sito dell'Ascom di Padova.

Pubblici esercizi (bar e ristoranti), negozi del commercio al dettaglio del settore moda (abbigliamento, scarpe, accessori), ma anche sanitarie, negozi di ottica, ecc. sono stati fra quelli che, aderendo all’iniziativa, sono i destinatari di questa azione di sostegno concreta.

“L’estensione al 28 febbraio della possibilità di ottenere i buoni – è il commento di Patrizio Bertin, presidente di Confcommercio Veneto – intercetta il ritorno della nostra regione in “zona gialla” e, con essa, il ripristino, seppur parziale, delle attività di ristorazione e bar la cui chiusura si è riflessa, negativamente, anche sul commercio in generale interessato, da qualche giorno a questa parte, anche dai saldi che, si spera, possano rappresentare un incentivo a quei consumi che, nei mesi scorsi, hanno subito contrazioni significative”. 

Un rilancio, dunque, di quel "gesto corale e concreto per mettere insieme tutte le forze e far rialzare l’economia in un momento tanto drammatico" sul quale avevano insistito, in sede di presentazione dell'iniziativa, oltre che Bertin, anche il vicepresidente di Alì SpA, Gianni Canella ed il segretario Eugenio Gattolin di Confcommercio Veneto