NEWS E VIDEO

condividi

11 luglio 2017 I segreti per una vacanza… on line

I segreti per una vacanza… on line

Per molti, soprattutto i più giovani, è ormai prassi. Non manca però chi ancora diffida delle prenotazioni via internet, eppure i vantaggi sono davvero tanti e tutelarsi non è impossibile.

Quello degli acquisti on line è certamente il modo più veloce e semplice per trovare un albergo, un volo e quindi prenotare la propria vacanza senza alzarsi dal divano, che si tratti di una settimana a Jesolo o un mese in Cambogia. Oltre alla comodità i vantaggi sono però molti altri, e riguardano principalmente la possibilità di comparare automaticamente le varie offerte o di accedere a sconti che altrimenti non sarebbero proposti dalle strutture o dalle compagnie di viaggio. Spesso però, soprattutto i meno esperti temono di incappare in truffe o disagi; ostacoli spesso legati ai pagamenti e alla non corrispondenza delle proposte (ad esempio delle immagini delle varie strutture) con quello che il cliente si trova realmente davanti al proprio arrivo. C’è modo di tutelarsi da questi problemi? Sì, ma facciamo un passo indietro.

Prima di tutto diciamo che i viaggiatori prenotano on line principalmente hotel (o comunque le strutture dove alloggiare) e voli. In entrambi i casi esistono siti – Booking, Trivago e Skyscanner, solo per fare qualche esempio – grazie ai quali, inserendo la località e le date del nostro viaggio, è possibile ottenere un elenco di alternative, nomi di hotel (con foto, tutte le informazioni relative al soggiorno e spesso con recensione degli utenti) o compagnie aeree e relativi prezzi in modo da scegliere la proposta più vantaggiosa. Da tenere bene a mente a questo punto un paio di cose: per quello che riguarda le recensioni, meglio leggerne molte per capire se si tratta di informazioni veritiere o meno, confrontando anche le foto degli utenti e quelle proposte dalla stessa struttura; mentre per le offerte è bene andare a leggere nello specifico cosa sia effettivamente incluso nel prezzo, perché spesso durante la procedura di pagamento vengono aggiunte tasse, assicurazioni o sovrapprezzi che vanno ad aumentare di molto la cifra finale. Prima di effettuare una prenotazione è quindi bene leggere la relativa politica di cancellazione onde evitare spiacevoli inconvenienti nel caso in cui il viaggio saltasse o subentrassero altri problemi.

È bene ricordare poi che spesso gli stessi siti propongono pacchetti comprensivi di hotel e volo, per i quali valgono le stesse tutele in atto per i pacchetti acquistati da un classico tour operator (entro il 2018 ad essere tutelato sarà anche il viaggiatore che comporrà da solo il suo pacchetto; qui maggiori dettagli).

Per concludere, la Polizia di Stato ha di recente pubblicato un vademecum del “viaggiatore internauta”, che racchiude semplici ma fondamentali accorgimenti per prenotare on line senza paure: potete leggerlo qui.

COMMENTA L'ARTICOLO

Per lasciare un commento devi essere registrato all'area ALÍ & YOU

ENTRA     REGISTRATI


COMMENTI 0

Nessun commento.