NEWS E VIDEO

condividi

11 ottobre 2017 I “super cibi” dell'autunno

I “super cibi” dell'autunno

La soluzione per affrontare i primi freddi senza incorrere nei tanto temuti “malanni di stagione” la troviamo… al banco della frutta e verdura!

Potendo scegliere preferireste mangiare un buon frutto fresco o prendere un’aspirina? Godervi una zuppa calda o mandar giù una pastiglia per la gola? Cosa hanno a che fare frutta e zuppe con i medicinali che, sempre più spesso in questi giorni, torniamo a comprare per alleviare o prevenire raffreddori, influenze e mal di gola? All’apparenza poco, in realtà moltissimo perché è proprio grazie a una giusta alimentazione che potremmo riuscire a non ammalarci questo autunno, o perlomeno ad affrontare vento, pioggia e sbalzi di temperatura al massimo delle energie.

Abbiamo già parlato degli effetti positivi di zucca, funghi e ovviamente mele sul nostro organismo, ma in questo periodo i “super alimenti” abbondano sul bancone della frutta e della verdura!

A partire dall’uva che, ricca di antiossidanti, protegge in particolare pelle e apparato circolatorio dall’invecchiamento, ma funge anche da alimento detox, aiutandoci a depurarci dalle scorie e facendoci sentire di conseguenza più energici e scattanti. L’uva può essere ovviamente mangiata così, fresca, meglio se di mattina o a metà pomeriggio, come sostanzioso spezza fame, ma può essere anche utilizzata in ricette dal gusto agrodolce, come questo arrosto.

Ottima anche la melagrana, ricca di acqua e fibre, ma anche vitamine e sali minerali, che stimolare la diuresi e l’eliminazione delle tossine. Con i grani di questo frutto si possono fare ottime bevande salutari ma si possono preparare anche golosi dolcetti, come questo tortino che lo vede in accoppiata con il mandarino.

Di fondamentale importanza il kiwi, che contiene in proporzione più vitamina C delle stesse arance, e ci aiuta quindi ad alimentare le nostre difese immunitarie; l’elevata quantità di fibre ci consente inoltre di ritrovare la giusta regolarità intestinale. Il kiwi può rientrare in un gran numero di ricette dolci e salate, addirittura in abbinamento all’orata come viene illustrato qui.

Frutto antico che dovrebbe tornare protagonista delle nostre tavole autunnali, anche il cachi è un’importante fonte di vitamine ma soprattutto di fruttosio, che lo rende ottimo per combattere la stanchezza, e di fibre alleate dell’intestino. La sua consistenza lattiginosa lo rende poco gradito ad alcuni, e allora perché invece di mangiarlo fresco a cucchiaiate non farne una salsa da accompagnare ad esempio a una bella torta?

Passando al reparto verdura, i grandi protagonisti della stagione fredda sono i cavoli! Cavoli di tutte le forme, colori e misure spuntano in questo periodo tra gli ortaggi per regalarci il loro carico di antiossidanti e aiutarci non solo a depurare il nostro organismo ma anche a rinforzare e proteggere cuore e sistema circolatorio. Crudo o cotto, le ricette per cucinare il cavolo sono tante quante le varietà di questo prezioso ortaggio, qui potrete trovare una bella varietà di idee per mangiare questo “farmaco naturale” a tutto pasto!

COMMENTA L'ARTICOLO

Per lasciare un commento devi essere registrato all'area ALÍ & YOU

ENTRA     REGISTRATI


COMMENTI 0

Nessun commento.