NEWS E VIDEO

condividi

13 febbraio 2014 Imparare a riconoscere se la carta che usiamo è eco-sostenibile: i certificati FSC e PEFC.

Imparare a riconoscere se la carta che usiamo è eco-sostenibile: i certificati FSC e PEFC.

La carta è un materiale utilissimo nella vita di tutti i giorni, ma, come ben sappiamo, il suo spreco provoca danni ambientali ingenti. Questo perché la sua produzione comporta l’abbattimento di alberi e quindi l’impoverimento della vegetazione.

Si è calcolato che ciascuno consumi in media di più di 50 kg di carta all’anno: un dato che fa riflettere e che ci impone delle misure per limitare gli sprechi. Per questo motivo, è importante controllare la provenienza della carta che consumiamo e la sua lavorazione in termini di eco-sostenibilità.

In Italia, è possibile accertare questi parametri, grazie ai certificati FSC e PEFC. Il Forest Stewardship Council (FSC) identifica i prodotti contenenti legno proveniente da foreste gestite in maniera corretta e responsabile secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici. 

Il Programme for the Endorsement of Forest Certification (PEFC) attesta, invece, che le forme di gestione boschiva rispondano a determinati requisiti di sostenibilità. Il gruppo Alì s’i impegna ogni giorno nell'’utilizzare carta che abbia queste certificazioni.

A partire dal 2010, infatti, la carta del Catalogo Premi e dei volantini è prodotta attraverso legno proveniente da foreste gestite in maniera corretta e responsabile secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed ecologici. We Love Nature vi invita a controllare la certificazione della carta che usate verificando la presenza dei bollini FSC e PEFC (vedi immagine).

 

Per saperne di più:
 - www.pefc.it
 - www.fsc-italia.it

 

 

Tutti i marchi sopra citati appartengono ai legittimi proprietari. Detti nomi o marchi sono citati su questo post a solo scopo informativo e/o didattico.