NEWS E VIDEO

condividi

7 ottobre 2017 Sabato 7 e domenica 8 ottobre la “Mela di AISM” torna nei supermercati Alì per la lotta alla sclerosi multipla

Sabato 7 e domenica 8 ottobre la “Mela di AISM” torna nei supermercati Alì per la lotta alla sclerosi multipla

Sabato 7 e domenica 8 ottobre 2017 la “Mela di AISM” torna nei supermercati Alì per la lotta alla sclerosi multipla.

Torna la Mela di AISM nei supermercati Alì e in 5 mila piazze italiane per sostenere la ricerca sulla sclerosi multipla e implementare i servizi per i giovani i più colpiti dalla malattia. Anche quest'anno sabato 7 e domenica 8 ottobre, in cui 10 mila volontari AISM distribuiranno oltre 4 milioni di mele. A fronte di una donazione minima di 9 euro si protrà portare a casa un sacchetto da 1,8 kg di mele della qualità Granny Smith (mela verde), NoaRed ( mela rossa) e Golden Delicious (mela gialla).

“La Mela di AISM” è svolta sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e promossa da AISM - Associazione Italiana Sclerosi Multipla e dalla sua Fondazione – FISM, con il patrocinio di Pubblicità Progresso Fondazione per la Comunicazione Sociale.

All’evento è legato anche l’sms solidale 45520 del valore di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari Wind Tre, TIM, Vodafone, PosteMobile e CoopVoce. 5 euro per ciascuna chiamata fatta allo stesso numero da rete fissa Vodafone, TWT e Convergenze e e PosteMobile. Sarà di 2 o 5 euro per ciascuna chiamata fatta sempre allo stesso numero 45520 da rete fissa TIM, Wind Tre e Fastweb. I fondi ricavati con l’sms solidale andranno a sostenere un progetto di ricerca pediatrica sulla riabilitazione cognitiva per migliorare l’attenzione nei bambini. In Italia sono 11 mila i giovanissimi con sclerosi multipla.

La malattia. Grave malattia del sistema nervoso centrale, cronica, imprevedibile e spesso invalidante, la sclerosi multipla si manifesta per lo più con disturbi del movimento, della vista e dell’equilibrio, seguendo un decorso diverso da persona a persona.

I numeri. In Italia, ogni anno 3.400 persone vengono colpite dalla sclerosi multipla. Un nuovo caso ogni 3 ore. Delle 114.000 persone colpite, il 10% sono bambini. E’ la seconda causa di disabilità nei giovani dopo gli incidenti stradali, colpisce per lo più persone trai 20 e i 40 anni, soprattutto donne, e in tutto il mondo si contano circa 3 milioni di casi. L’Italia è il paese a rischio medio-alto di sclerosi multipla, con pesanti costi per il SSN: è di oltre 5 miliardi di euro l’anno il costo sociale della malattia.

Sono questi i numeri della sclerosi multipla tratti dal Barometro 2017 di AISM – Associazione Italiana Sclerosi Multipla, che rilevano una fotografia della Sclerosi Multipla nel nostro Paese.

Dove vanno i fondi raccolti con la Mela di AISM. La ricerca negli ultimi anni ha fatto molti progressi. Esistono terapie in grado di rallentare la progressione della malattia e di migliorare la qualità di vita delle persone. Ma la causa e la cura risolutiva non sono state ancora trovate. Per questo è fondamentale sostenere la ricerca scientifica: per garantire oggi una migliore qualità di vita, per trovare nuovi trattamenti sempre più efficaci domani, per trovare la causa della SM e la cura risolutiva in un futuro sempre più vicino.

AISM con la sua Fondazione ha da sempre sostenuto la ricerca sulla SM a 360 gradi, facendo il massimo per accellerare i risultati in grado di cambiare in meglio la vita di tante persone. E’ anche grazie a questa manifestazione che AISM con la sua Fondazione ha investito 20 milioni di euro negli ultimi tre anni, negli ambiti più promettenti della ricerca tra i quali la SM Progressiva, la SM Pediatrica, la Neuroriabilitazione e la ricerca su cellule staminali.

Aiutaci ad aiutare AISM anche tu, vieni a trovarci questo fine settimana!

COMMENTA L'ARTICOLO

Per lasciare un commento devi essere registrato all'area ALÍ & YOU

ENTRA     REGISTRATI


COMMENTI 0

Nessun commento.