NEWS E VIDEO

condividi

25 gennaio 2012 Oli vegetali esausti: che cosa sono e come riciclarli al meglio.

Oli vegetali esausti: che cosa sono e come riciclarli al meglio.

Gli oli vegetali esausti sono un pericoloso agente inquinante prodotto da tutti noi quotidianamente e che ha destato negli ultimi anni l’attenzione di molti. Il suo controllo e riciclo è diventato indispensabile per la salvaguardia dell’ambiente, per questo motivo è molto importante informare e sensibilizzarne l’utilizzo. Prima di tutto, che cosa sono gli oli vegetali esausti?  Sono essenzialmente oli di conservazione alimenti tipo tonno, funghi e vari sott’olio, oli fritti, grassi raccolti da griglierie, oli e grassi di cottura, burro... Dopo la frittura, l’olio alimentare modifica la sua struttura polimerica originaria, si ossida e assorbe le sostanze inquinanti dalla carbonizzazione dei residui alimentari. Una volta scaricato nelle fogne, lo scarto dei comuni oli vegetali che si utilizzano in cucina, si trasforma in un potente agente inquinante. In particolare, gli oli vegetali esausti sono pericolosi:
  • per il sottosuolo, rendendo inutilizzabili pozzi di acqua potabile anche molto lontani;
  • per la flora, impedendo alle radici delle piante l'assunzione delle sostanze nutritive;
  • per qualsiasi specchio d'acqua impedendo l'ossigenazione e compromettendo l'esistenza della flora e della fauna;
  • per i depuratori influenzandone il corretto funzionamento.
Questi danni possono essere evitati con un attento riciclo del materiale dannoso, ma non solo: gli oli vegetali esausti possono essere impiegati nella produzione di energia elettrica e termica da fonte rinnovabile. Per questo motivo, noi di We Love Nature, sapendo di poter contare sul vostro aiuto, ci stiamo impegnando nel progetto “Olly” avviato da NestAmbiente in collaborazione con Eco.Energia per la raccolta degli oli vegetali esausti.  Da oggi presso il supermercato Alìper di Abano Terme e Alì di Padova di via Forcellini sarà possibile ricevere in omaggio un contenitore da 3 litri per la raccolta degli oli e materiale informativo contenente tutte le informazioni per utilizzare correttamente il nuovo servizio, completamente gratuito. Una volta riempito, il bidoncino Olly dovrà essere consegnato al punto di raccolta per il ritiro di un nuovo contenitore vuoto e pulito. I cittadini interessati possono richiedere tutte le informazioni relative al progetto “Olly” chiamando il call-center del Gruppo AcegasAps all’800 237 313 (numero verde gratuito per chiamate da telefono fisso) o al 199 501 099 (servizio a pagamento per chiamate da cellulari) da lunedì a venerdì  dalle 8.00 alle 18.30 e il sabato dalle 8.00 alle 13.00 o scrivendo a info@nestambiente.it. Per maggiori informazioni su come aderire all’iniziativa vi invitiamo  a collegarvi all’indirizzo: http://www.ecopuntoenergia.com/ [nggallery id=85]