NEWS E VIDEO

condividi

8 gennaio 2018 Più leggeri dopo le feste: la dieta depurativa

Più leggeri dopo le feste: la dieta depurativa

Ingredienti insoliti per aiutare fegato e intestino a riprendersi dopo la maratona gastronomica delle scorse settimane…

Oggi torniamo tutti al lavoro, alcuni freschi e rilassati, altri più stanchi di prima. Le ferie, e in particolare queste ferie – quelle del cenone della Viglia, del pranzo di Natale, dei festeggiamenti di San Silvestro e della calza colma di dolci della Befana – possono essere deleterie per la nostra salute. Troppo cibo! Troppi stravizi! Come rimediare? I consigli sono sempre gli stessi e di diete detox da seguire ce ne sono mille. Nei prossimi dieci giorni, quindi, mangiamo solo frutta, verdura e cereali, niente carne, niente fritto, niente pietanze pesanti o dolci, niente alcol. Sì, perché non giriamoci troppo intorno, sappiamo tutti cosa dovremmo fare per rimetterci in riga: nutrirci bene, in modo equilibrato, fare sport e, nel caso volessimo intraprendere un percorso detossinante più intensivo, consultare un medico o uno specialista che possano indicarci la giusta strada da seguire. Il primo passo, però, è comunque quello di trovare un po’ di forza di volontà per iniziare, cercando magari nuovi stimoli che ci diano la giusta carica. Potremmo trovarli, per esempio, sperimentando sapori nuovi, nuovi mix, da integrare alla nostra dieta detox per renderla più varia, ricca e allettante.

Se di tisane detossinanti abbiamo già parlato, citando le più utilizzate, perché non ampliare gli orizzonti e provare, per esempio, un bel caffè di cicoria? Non è detto che debba andare a sostituire il caffè classico, perché a differenza di quanto si crede, anche l’espresso (senza zucchero né latte) ci aiuta in questo periodo agendo sul metabolismo; quello alla cicoria, però, oltre a essere decaffeinato, è un caffè ricco di tutti i nutrienti della pianta, è digestivo, alimenta la flora batterica… e poi, sì, sa davvero di caffè (quello solubile, s’intende)!

Anche bere più acqua del solito è un consiglio sempre valido, e un’idea divertente potrebbe essere quella di aromatizzare la semplice acqua fresca – liscia ma anche frizzante – con frutta e verdura in modo da renderla più piacevole e appetibile, approfittando dei benefici effetti dei prodotti utilizzati senza peraltro aggiungere calorie alla dieta. Qualche esempio? Un’ottima acqua aromatizzata invernale è quella alla mela e arancia, ma nella caraffa si possono aggiungere anche mirtilli, barbabietola, o ancora il grande classico limone e zenzero (qui tante ricette sfiziose).

Tra gli ingredienti più curiosi che possono esser sciolti nell’acqua per ottenere effetti detox c’è anche l’argilla! Con questo prezioso prodotto, infatti, non si realizzano solo maschere per il viso, ma anche una bevanda, da utilizzare per un mese, dal forte potere rimineralizzante e battericida, capace anche di darci una marcia in più al mattino.

Concludiamo, infine, con il prodotto più insolito di tutti: la diatomite, o farina fossile. Residuo fossile di un’alga, è ricca di silicio, fondamentale per la salute di pelle e capelli, ma aiuta anche a depurare il corpo da parassiti e batteri, pulire il tratto digestivo e combattere i radicali liberi. Come si assume? È una polvere inodore, da aggiungere per esempio allo yogurt.

COMMENTA L'ARTICOLO

Per lasciare un commento devi essere registrato all'area ALÍ & YOU

ENTRA     REGISTRATI


COMMENTI 1

IVANA N. 9 gennaio 2018
L articolo molto interessante ma come mai non lo trovo il caffè di cicoria .Io abitualmente lo bevo ma sono costretta ha recarmi in un altro negozio x comprarlo .