NEWS E VIDEO

condividi

12 gennaio 2018 Raffreddore: 5 rimedi naturali per combatterlo

Raffreddore: 5 rimedi naturali per combatterlo

Suffumigi, tisane, sciroppi, balsami espettorati e brodi rinvigorenti… per alleviare i malanni di stagione bastano pochi ingredienti

I “rimedi della nonna” non funzionano sempre, ma in caso di raffreddore, effettivamente, una chance alle tradizioni bisognerebbe darla. Sì, perché mentre pasticche e sciroppi difficilmente contrastano in maniera efficace il male di stagione più diffuso – non per nulla si usa dire “il raffreddore passa da solo in sette giorni e in una settimana con le medicine”! – ci sono alcuni stratagemmi naturali che possono aiutarci ad alleviarlo.

Infusi e tisane. L’ingrediente più efficace in caso di raffreddore è lo zenzero, capace di ridurre la congestione nasale e l'infiammazione delle mucose, ed efficace nel liberare le cavità nasali. Ovviamente l’effetto è accentuato se lo zenzero è abbinato al succo di limone, ricco di vitamina C, ma anche una spruzzata di cannella e un cucchiaio di miele possono aiutare grazie al loro potere calmante e antinfiammatorio. Se oltre al raffreddore avete anche mal di gola, realizzate invece un infuso di foglie di salvia.

Suffumigi. Immancabili in ogni “terapia della nonna”, basta versare acqua molto calda in una bacinella e respirarne i fumi con un asciugamano sulla testa. Un grande classico!  Si possono fare anche senza aggiungere nulla, ma diventano più efficaci con un cucchiaio di bicarbonato o l’aggiunta di oli essenziali balsamici (eucalipto ma anche tea tree oil).

Sciroppo fai-da-te. Quello efficace contro il raffreddore è a base di cipolla e miele: forse non proprio una squisitezza, ma di certo un ottimo alleato per la nostra salute grazie alle sue proprietà antibatteriche e antinfiammatorie.

Brodo di pollo. Una vera manna dal cielo per chiunque sia colpito da raffreddore o influenza. Il brodo di pollo è un naturale rinvigorente che aiuta il sistema immunitario a rinforzarsi grazie a un mix di vitamine, sali minerali e antinfiammatori (soprattutto se vengono aggiunti aglio e peperoncino); ma non solo, permette anche di reidratare i liquidi persi e nutre senza appesantire lo stomaco

Balsamo per il petto. Ce ne sono di molto famosi già pronti, ma è possibile realizzare il proprio balsamo espettorante a casa con una tazza di olio di cocco o burro di karitè e qualche goccia di olio essenziale di eucalipto. L’utilizzo invece è sempre quello: spalmatevelo prima di andare a letto e vi assicurerete una serena notte di sonno, liberi dal naso chiuso.

COMMENTA L'ARTICOLO

Per lasciare un commento devi essere registrato all'area ALÍ & YOU

ENTRA     REGISTRATI


COMMENTI 0

Nessun commento.