NEWS E VIDEO

condividi

16 aprile 2018 Un ponte… che porta dritto al mare

Un ponte… che porta dritto al mare

Le prossime settimane offrono varie opportunità per ritagliarsi qualche giorno di ferie fuori stagione: le festività di 25 aprile e del 1°maggio infatti si prestano a organizzare brevi vacanze che sanno già d’estate

Avete pensato cosa fare da sabato 21 a mercoledì 25 aprile? E da sabato 28 al Primo maggio? Se ancora non avete programmi, di sicuro saprete però che a quelle date corrispondono due interessanti ponti perfetti per piccoli viaggi, magari in direzione mare. E se vi sembra presto per pensare a un tuffo nelle acque dell’Adriatico, basta spostarsi di qualche chilometro per sperare di riuscire a togliersi lo sfizio del primo bagno di stagione. Tempo permettendo!

Potrebbe bastare raggiungere la Liguria perché l’aria diventi già più calda. Di spiagge da sogno ce ne sono a volontà (qui le più belle) ma non mancano di certo i borghi affascinanti affacciati sul mare, da Vernazza a Camogli, dalle Cinque Terre a Portofino, e le manifestazioni, quelle che salvano il viaggio anche se il meteo non dovesse esserci amico. Come Dolceacqua Carrugi in fiore, o Sarzana Atri fioriti, ad esempio, o ancora Andora Azzurro Pesce d’Autore, con il porto della cittadina che si anima di eventi e banchetti dedicati al pescato locale.

Scendendo un po’ più a sud, un’esperienza suggestiva potrebbe essere quella di assistere all’inabissamento del Cristo del Circeo, che il prossimo 25 aprile tornerà a essere collocato in fondo al mare con una cerimonia che prevede un corteo aperto a chiunque abbia una barca. Siamo a San Felice Circeo, immersi in un incredibile contesto naturale che sa di Mediterraneo, perfetto da esplorare in questa stagione. Spiagge da sogno e bellissimi borghi – su tutti Sperlonga – rendono questa un’ottima meta per un viaggio al mare di primavera.  

Certo di perle lungo i litorali italiani potremmo elencarne ancora un’infinità – avete presente che cos’è la Costiera Amalfitana in primavera? –, ma più si scende più l’ipotesi del primo bagno della stagione prende forma. E diventa quasi certezza se raggiungiamo le isole, che in questo periodo danno davvero il meglio di sé. In Sardegna il profumo del mirto riempie l’aria, la natura è ancora rigogliosa e il mare più limpido che mai. Scegliete il Sulcis o l’isola di San Pietro, zone non troppo battute dai turisti persino in estate. Qui si respira tutta la natura selvaggia dell’isola: la spiaggia di Masua, Porto Pino e Cala Vinagra, sono solo alcuni degli splendidi lidi della zona. L’isola offre anche tanti eventi a cui partecipare, come la Festa di Primavera a Bosa o Sa die de sa Sardigna a Sassari (qui un elenco completo). E cosa vogliamo dire della Sicilia? In primavera è un vero e proprio paradiso: il caldo non è ancora eccessivo, la natura è un’esplosione di colori e profumi, e tutta la costa merita il viaggio, dalle saline di Trapani al lusso di Taormina. Tra le manifestazioni ricordiamo la Festa dei Fiori di Acireale e la Scala Infiorata di Caltagrone, eventi che mettono in scena la quintessenza della primavera.

COMMENTA L'ARTICOLO

Per lasciare un commento devi essere registrato all'area ALÍ & YOU

ENTRA     REGISTRATI


COMMENTI 0

Nessun commento.