NEWS E VIDEO

condividi

22 gennaio 2018 Voglia di etnico: i migliori sapori dal mondo

Voglia di etnico: i migliori sapori dal mondo

La cucina italiana è imbattibile, lo sappiamo. Ma ogni tanto la voglia di cambiare c’è… Cosa scegliere? Vediamolo insieme

La cucina è un gioco di profumi e consistenze, ma anche uno scrigno di culture e storie, territori e tradizioni che si ritrovano nel piatto. E così, quando ci assale la voglia di nuovo o di esotico, basta sedersi al tavolo di un ristorante dal nome insolito o sfogliare un libro di ricette dal mondo per trovare subito la giusta ispirazione. 

Tra le cucine etniche più amate, quella più vicina alla nostra tradizione mediterranea è la cucina araba, diffusa nei paesi del nord Africa e del Medio Oriente. Filo rosso nelle diverse tradizioni di questo ampio territorio sono alcuni celebri piatti come il couscous, l’hummus e i falafel, entrambi a base di ceci, o ancora il tajine, piatto a base di carne o pesce con verdure che prende il nome dalla pentola in terracotta in cui viene cucinato. E poi l’harissa, tra le tendenze food di quest’anno. Impossibile infine non assaggiare i dolci, molti dei quali a base di miele, datteri e mandorle, da gustare con un tè alla menta o un caffè arabo al cardamomo.

Da sempre molto amata in Italia è anche la cucina cinese, della quale però si conosce una minima parte. È la tradizione cantonese quella più nota a livello mondiale, ma con un viaggio in Cina ci si renderebbe subito conto di quanto quel paese abbia da offrire ai gourmet più curiosi. E se l’anatra laccata è una prelibatezza ben nota anche da noi, decisamente più insolito sarà pensare di assaggiare un uovo centenario o una stella marina… anche se gli esperti dicono che non ne potremo più fare a meno, o quasi. Per non rischiare però si può sempre ripiegare su un bell’involtino primavera! A non mancare mai sulla tavola cinese sono anche riso, salsa di soia e zenzero, spezia caratteristica di questa tradizione culinaria.

Chiudiamo con un’altra cucina asiatica, quella indiana. Al nord del paese la tradizione è decisamente orientata alla carne, mentre al sud si mangia soprattutto vegetariano con un largo uso di spezie; riso, yogurt e legumi fanno invece da legante tra le varie tavole. Quali sono i piatti più conosciuti e amati in Italia? Certamente il pollo tandoori, il tikka masala ma anche il croccante samosa e  il golosissimo naan, ovvero lo speciale pane da farcire o usare per una goduriosa scarpetta, vista la quantità di salsa che caratterizza molti piatti indiani.

Sul sito di Alìper, nella sezione ricette, spuntando la voce etniche (sotto “tipologia”) è possibile trovare tante altre suggestioni dalle cucine del mondo. Buon viaggio e buon appetito!