NEWS E VIDEO

condividi

25 marzo 2019 We Love People premia le associazioni territoriali con 1.000 € a punto vendita

We Love People premia le associazioni territoriali con 1.000 € a punto vendita

I Clienti di Casalserugo, Tresigallo, Tombelle di Saonara, Rubano, Tencarola, Zero Branco, Treviso premiano le associazioni del territorio con We Love People 

Alì premia le associazioni locali con 8.000 € attraverso il progetto We Love People.

Sabato 16 marzo si è svolta la cerimonia di premiazione delle associazioni nel punto vendita di Tencarola:

• ALI DI VITA, associazione per i disturbi del comportamento alimentare, ha ricevuto il contributo di €. 176,47;

• GIOVENTÙ MISSIONARIA, è un organizzazione internazionale di giovani tra i  17 e i 28 anni impegnati nella nuova evangelizzazione della società, ha totalizzato la somma di € 183,40;

• P.O. CROCE VERDE PADOVA, che vorrebbe acquistare una nuova ambulanza, ha ricevuto il contributo di € 640,13.

A Rubano lo stesso giorno sono stati premiati:

• LA PROTEZIONE CIVILE DI RUBANO, che ha la necessità di acquistare attrezzature da usare nelle emergenze comunali e regionali, hanno ricevuto un contributo di € 356,41;

• ASSOCIAZIONE AMICI DELL'IRPEA, che ha come obiettivo quello di creare nuove possibilità di integrazione per i ragazzi down e dare loro l'opportunità' di trascorrere più tempo in mezzo agli altri, per fare le cose che fanno tutti, ha ricevuto un contributo di € 493,24;

• AGILITY AND POWER A. S. D., che desidera dare  a donne con problemi di abusi o maltrattamenti, la possibilità di frequentare un corso di difesa personale mettendo a disposizione un maestro con esperienza trentennale nel settore, si è aggiudicata la somma di € 150,35.

A Zero Branco sono stati premiati lo stesso giorno:

• ASD ZERO BRANCO FBC1932,  il loro progetto è quello di acquistare materiale sportivo vario ,manutenzione dei pulmini  e contributo spese per l’organizzazione delle manifestazioni sportive o campi estivi ,per  l’allenamento ,il trasporto e la presenza degli atleti, hanno ricevuto un contributo di € 281,52;

• GRUPPO FOLCLORISTICO PALIO, l’obbiettivo è di creare un movimento culturale che operi in campo locale per il recupero, la valorizzazione e la diffusione di vecchie tradizioni, con canti antichi,  mestieri e giochi del passato, ha ricevuto un contributo di € 281,52;

• CIRCOLO AUSER “IL FARO”,  propone uno stile di vita attivo a tutte le età, offrono interventi di collaborazione  con le scuole del comune, volontariato anche per i pensionati e per chi ha ancora voglia di imparare e di arricchire  le loro conoscenze. Si è aggiudicato la somma di € 369,50.

Il 22 marzo a  Treviso sono stati premiati:

• VENETO AUTISMO ONLUS, che richiede il contributo per finanziare corsi di formazione e informazione per gli operatori, ha raggiunto la somma di €. 366,00;

• COMITATO GENITORI CARDUCCI, che si occupa di una raccolta fondi per l’acquisto di libri da donare alla biblioteca della scuola, ha totalizzato la somma di €. 308,00;

• ASSOCIAZIONE ITALIANA PERSONE DOWN, richiede l’aiuto per l’acquisto di giochi e materiali didattici, ha totalizzato la somma di €. 326,00.

E' stata anche la volta di Ostellato, dove sono stati premiati il 22 marzo:

• ASD GCM MIGLIARINO ciclismo amatoriale,  vorrebbero cercare di avviare a questo sport anche i giovani del territorio, hanno raggiunto €.88,86;

• ADO ONLUS di Codigoro vorrebbero terminare i lavori della casa del sollievo per i malati di sclerosi multipla, hanno portato a casa € 618,36;

• SCUOLA DELL’INFANZIA (istituto comprensivo statale di ostellato), per creare laboratori per i bambini e acquistare il materiale necessario, ha totalizzato la somma di € 292,78.

A Casalserugo, il 23 marzo, sono state premiate:

• CONSULTA GIOVANILE CASALSERUGO, raccolgono fondi per l’acquisto di computer per la scuola media di Casalserugo. L’associazione ha ricevuto un contributo di € 484,87;

• AZIONE CATTOLICA VICARIATO DI MASERA’, per la festa della Pace di Domenica 17 febbraio che si svolgerà nel palazzetto Polivalente di Casalserugo dove parteciperanno bambini e adulti dell’ACR, del catechismo di tutta la parrocchia del Vicariato, ha ricevuto un contributo di € 167,18;

• LEGA ITALIANA FIBROSI CISTICA, raccoglie fondi per la ristrutturazione di due mini appartamenti vicini al centro per i pazienti e i familiari affetti da questa patologia. Ha totalizzato la somma di € 349,98.

A Tresignana lo stesso giorno, sono state premiate:

• ASSOCIAZIONE BENEFICA I SOGNI SON DESIDERI,che svolge attività di volontariato realizzando spettacoli benefici e solidali in teatro e nelle case di riposo, questa volta l'incasso che ricaveranno dal nostro progetto andrà a favore del piccolo Alex bimbo di Comacchio affetto da tumore. L’associazione ha ricevuto un contributo di € 381,60.

• SCUOLA PRIMARIA DI VILLANOVA  di Denore progetto  "un bambino che legge sara' un uomo che pensa",destinato all'ampliamento della biblioteca scolastica., ha ricevuto un contributo di € 347,80.

• A.S.D: TENNIS CLUB di TRESIGALLO partecipa per raccogliere fondi per la realizzazione di una veranda in prossimità del Circolo con l' obbiettivo di creare un punto ricreativo di ritrovo e condivisione per i soci e ospiti. Ha totalizzato la somma di € 270,70.

E' stata anche la volta di Tombelle, dove sono stati premiati il 22 marzo:

• Le ANIME IN SOLIDARIETÀ DI VIGONOVO, che vorrebbero costruire un campo di beach volley
nella parrocchia di vigonovo, hanno ricevuto  €259.85.

• L’ASSOCIAZIONE IL GLICINE, che offre assistenza socio sanitaria per persone disabili,  ha portato a casa € 449.69;

• L’ISTIUTO COMPRENSIVO DI SAONARA, con il progetto amico libro, ha totalizzato la somma di € 290.50.

La maratona di solidarietà continuerà anche per il prossimo mese a Tencarola, Rubano, Zero Branco, Treviso, Ostellato, Casalserugo, Tresignana e Tombelle con altre ventiquattro associazioni.

“Questo progetto – spiega il Presidente di Alì Francesco Canella – ci consente di dare ascolto e un piccolo sostegno concreto alle attività delle associazioni che animano il territorio. Ogni mese tre nuove associazioni possono candidarsi e presentare i propri progetti, mentre i clienti e la comunità hanno la possibilità di intervenire in prima persona per decidere quali organizzazioni aiutare e quali progetti finanziare. È un’iniziativa in cui crediamo e che continueremo a portare avanti”.

Attivato nel 2011 a Villafranca di Verona, e operativo in altri 15 punti vendita del gruppo in diverse province del Veneto e dell’Emilia Romagna (Cavarzere e San Donà nel Veneziano; Rubano, Casalserugo, Tombelle di Saonara, Monselice e Tencarola in provincia di Padova; Zero Branco, Treviso Santa Bona, Istrana e Mogliano nel Trevigiano, Cusinati di Tezze sul Brenta e Dueville nel Vicentino, Tresigallo ed Ostellato nel ferrarese e da poco anche a Bologna, il progetto ha già portato 906 associazioni delle due Regioni a beneficiare del contributo di Alì Spa, che oggi ammonta a 308.000€.