NEWS E VIDEO

condividi

16 aprile 2019 5.000 € donati da Alì alle associazioni del territorio

5.000 € donati da Alì alle associazioni del territorio

Anche questo mese grandi premiazioni nei territori di: Cavarzere, Bologna, Monselice, Villafranca di Verona, Zero Branco.

Sabato 6 aprile sono state premiate le associazioni  di Cavarzere:

• SCUOLA DELL’INFANZIA “T. SERAFIN” CA’ MATTE, che utilizzerà il contributo per acquistare dei materiali scolastici, ha ricevuto  €. 316,00;

• ANTA ONLUS CAVARZERE, che chiede un contributo per dare un aiuto alla tutela degli animali, ha totalizzato la somma di € 392,00;

• COMITATO XXI MAGGIO BOSCOCHIARO CAVARZERE, che richiede un contributo x la messa in opera di un parco scolastico e prescolastico per bambini di età inferiore ai 10 anni, ha ricevuto il contributo di € 292,00.

A Bologna il 13 aprile sono stati premiati:

• ASSOCIAZIONE LA CUCCIA, è un’associazione di volontariato di protezione animali che si occupa di assistere ed aiutare gli animali di compagnia, hanno ricevuto un contributo di € 321,13;

• CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO DI BOLOGNA, che opera nel territorio per assistere le persone in difficoltà offrendo diverse tipologie di servizi, ha ricevuto un contributo di € 495,24;

• FONDAZIONE AIUTIAMOLI A VIVERE, che si occupa di ospitare bambini provenienti dalle zone limitrofe a Chernobyl per fargli cambiare ambiente durante l’estate, si è aggiudicata la somma di € 183,63.

A Monselice sono stati premiati lo stesso giorno:

• P2P LAB A.p.s., associazione che promuove la cultura scientifica e tecnologica tramite corsi, esposizioni ed eventi gratuiti con lo scopo di riattivare e formare quella categoria di giovani che attualmente si sentono fuori dal mercato del lavoro, hanno ricevuto un contributo di € 464,00;

• SOLIDARIETA’ ED IMPEGNO è un’ associazione di volontariato che si impegna a trasportare giovani, anziani e persone disabili presso ospedali e centri di cura per visite e cure mediche ed assicura momenti ricreativi gestiti dai volontari locali, ha ricevuto un contributo di € 459,00;

• ASSOCIAZIONE AERONAUTICA, nasce nel 1972 nel comune di Monselice per volontà di alcuni appartenenti all’Aeronautica. Questa associazione ha finalità sociali e si impegna a mantenere vivo l’amor di Patria promuovendo ed organizzando iniziative culturali e sociali volte a valorizzare le attività aeronautiche nel contesto territoriale. Si è aggiudicato la somma di € 342,00.

Il 22 marzo a  Villafranca di Verona sono stati premiati:

• CENTRO PASTORALE EDUCAZIONE FAMILIARE, "da mamma a mamma" per sostenere ragazze madri e famiglie bisognose con bimbi fino a 3 anni di età. Il contributo che hanno ricevuto andrà a finanziare parte della quota di asilo nido per permettere alle mamme di partecipare a corsi di formazione con il fine di essere introdotte nel mondo del lavoro e di diventare autonome, ha totalizzato €347,00.

• SCUOLA DELL'INFANZIA S. MARIA GORETTI, "donare un gioco aiuta a crescere e regala un sorriso" in virtù del fatto che il gioco costituisce una funzione utile per la costruzione della personalità dei bimbi, l'asilo si propone di offrire durante gli open day di presentazione della scuola momenti di gioco per i bambini ed offre ad ognuno un gioco con lo scopo di far capire ai bambini che a scuola si possono creare legami e stabilire relazioni e familiarizzare con la scuola stessa, hanno ricevuto un contributo di €. 337,00;

• L’ASSOCIAZIONE FAMIGLIE IN RETE, che propone di integrare famiglie italiane e straniere con disagio sociale ed economico (30 famiglie) mediante aiuti concreti quali la donazione di cibo ed un aiuto nel pagamento delle bollette e durante uno spazio pomeridiano per i bambini e ragazzi con il fine di far si che socializzino non solo fra loro, ma anche con i genitori e le altre famiglie affinché questa rete possa soddisfare i bisogni e mettere a frutto le risorse, ha totalizzato la somma di €. 316,00.

E' infine anche la volta di Zero Branco, dove sono stati premiati:

• L’ASSOCIAZIONE PROGETTO FAMIGLIA ZERO BRANCO, che ha creato un’iniziativa da un gruppo di famiglie unite dalla volontà di condividere potenzialità , competenze e attivare servizi di sostegno,accoglienza, informazione, ascolto, formazione, incontro e reciproco aiuto,in confronto con le istituzioni locali; proponendo mensilmente attività ricreative insieme e a favore di persone diversamente abili, hanno raggiunto €.355,35;

• L’ASSOCIAZIONE AUTISMO TREVISO ONLUS,che si occupa di persone affette da autismo che hanno bisogno di educazione e abilitazione continua, e purtoppo al giorno d'oggi i servizi sono carenti o pressoché mancanti ,soprattutto dall'adolescenza in poi,  hanno dato origine ad un progetto chiamato"L'ORTO DI SAN FRANCESCO", il quale prevede dei percorsi psico-educativi attraverso interazione sociale ,autonomie domestiche,giardinaggio,gioco e sport.  Hanno portato a casa € 367,92;

• SOS IL TELEFONO AZZURRO ONLUS, si occupa di attività nelle scuole e riguarda l'attivazione di laboratori sui temi di diritti,multiculturalità,sicurezza in rete e prevenzione  al fenomeno del bullismo, rivolti ai bambini e ragazzi . Le attività hanno come l'obiettivo di rendere i ragazzi più sensibili e attivi verso questo argomento, ha totalizzato la somma di € 276,93.

 

La maratona di solidarietà continuerà anche per il prossimo mese a Cavarzere, Bologna, Monselice, Villafranca di Verona, Zero Branco con altre quindici associazioni.

 “Questo progetto – spiega il Presidente di Alì Francesco Canella – ci consente di dare ascolto e un piccolo sostegno concreto alle attività delle associazioni che animano il territorio. Ogni mese tre nuove associazioni possono candidarsi e presentare i propri progetti, mentre i clienti e la comunità hanno la possibilità di intervenire in prima persona per decidere quali organizzazioni aiutare e quali progetti finanziare. È un’iniziativa in cui crediamo e che continueremo a portare avanti”.

Attivato nel 2011 a Villafranca di Verona, e operativo in altri 15 punti vendita del gruppo in diverse province del Veneto e dell’Emilia Romagna (Cavarzere e San Donà nel Veneziano; Rubano, Casalserugo, Tombelle di Saonara, Monselice e Tencarola in provincia di Padova; Zero Branco, Treviso Santa Bona, Istrana e Mogliano nel Trevigiano, Cusinati di Tezze sul Brenta e Dueville nel Vicentino, Tresigallo ed Ostellato nel ferrarese e da poco anche a Bologna, il progetto ha già portato 921 associazioni delle due Regioni a beneficiare del contributo di Alì Spa, che oggi ammonta a 308.000€.