NEWS E VIDEO

condividi

14 maggio 2018 Yoga, la disciplina del benessere

Yoga, la disciplina del benessere

Se cercate un modo per liberarvi dello stress accumulato e recuperare benessere fisico e mentale, è arrivato il momento di provare con lo yoga!

Nonostante sia una disciplina antichissima, nota e praticata anche in Italia da almeno 50 anni, anche per il 2018 lo yoga rientra nel novero delle tendenze fitness, a dimostrazione del fatto che si tratta di un metodo vincente, destinato a non passare mai di moda.  

Diffusa in India da tempi immemorabili, si tratta di una disciplina basata sulla gestione corretta della respirazione, sull’assunzione di una serie di posizioni del corpo e la relativa capacità di mantenere l’equilibrio, il cui fine non è altro che il raggiungimento del benessere di mente e corpo (non a caso la parola “yoga” significa “unione”).

Se non avete mai provato a praticarlo, questo è proprio il momento giusto, visto che in primavera lo yoga aiuta a liberarsi dello stress e della pesantezza accumulati durante l’inverno, stimolando corpo e mente a sintonizzarsi sui nuovi ritmi che la bella stagione porta con sé per aiutarci a viverla appieno. 

Non pensate però allo yoga come a uno sport: si tratta piuttosto di un percorso individuale da intraprendere per migliorare alcuni aspetti della propria vita, grazie anche alla possibilità di scegliere l’indirizzo più adatto alle proprie esigenze fisiche e psicologiche (qui un quadro completo delle possibili discipline). 

Come abbiamo detto, il nucleo attorno al quale ruota ogni specialità resta la respirazione, il cuore della disciplina, che, se gestita correttamente, porta al nostro organismo tanti e inattesi benefici. Una corretta respirazione infatti è la chiave per gestire al meglio emozioni e paure, ma anche per mantenere la mente lucida e affrontare così le piccole e grandi sfide del quotidiano con uno spirito del tutto nuovo. Grazie alla respirazione profonda e lenta tipica dello yoga mente e corpo si rilassano, il sangue si arricchisce di ossigeno e ne traggono giovamento sia il sistema nervoso che quello ormonale. A migliorare sono così la circolazione, la pelle, ma anche le facoltà cognitive e la memoria. L’assunzione di specifiche posizioni e il loro mantenimento, poi, agisce positivamente sulle articolazioni, sulla flessibilità di schiena e collo e sul tono muscolare.
Cosa serve per praticare yoga? Praticamente nulla, si può iniziare anche solo con un abbigliamento comodo e calzini antiscivolo, e un materassino se vi aiuta a stare più comodi. Non serve altro. Ovviamente l’ideale sarebbe affidarsi a un esperto, un maestro di yoga da consultare anche per scegliere la strada più indicata per noi, ma volendo provare tra le mura di casa esistono tanti corsi on line da seguire quando siamo più comodi e iniziare così a dedicare anche solo 10, 20 o 30 minuti al giorno al nostro benessere.

COMMENTA L'ARTICOLO

Per lasciare un commento devi essere registrato all'area ALÍ & YOU

ENTRA     REGISTRATI


COMMENTI 0

Nessun commento.